Voucher per l’internazionalizzazione: chi ne beneficerà?

Voucher per l’internazionalizzazione: chi ne beneficerà?

voucher

16 novembre 2015 – Il progetto del voucher per l’internazionalizzazione entra ora nella sua fase operativa: entro lunedì 16 novembre verrà pubblicato il decreto ministeriale contenente l’elenco dei beneficiari dei finanziamenti a fondo perduto sul sito del Ministero per lo Sviluppo Economico.

 

E’ il momento per le aziende, nel caso non l’avessero fatto prima, di selezionare il proprio partner-consulente che svilupperà il progetto di internazionalizzazione, scegliendolo esclusivamente tra le società di consulenza accreditate dal MISE e pubblicate sul sito stesso, come IC&Partners accreditata con protocollo VF 192.

 

Dal 16 di novembre ci saranno poi 45 giorni per inviare al Ministero il Contratto di servizio stipulato con la società fornitrice; il contratto di servizio dovrà prevedere un arco temporale di svolgimento dei lavori di almeno 6 mesi e comunque una scadenza delle attività non successiva al 30/09/2016.

 

Intraprendere un processo di internazionalizzazione comporta diverse attività, e quindi progetti, possibili che di fatto ricadono in due ambiti consulenziali:

  • l’entry strategy, ovvero tutte le scelte per individuare il mercato target e definirne le modalità di ingresso
  • la consulenza professionale, in senso molto ampio riguarda le scelte in ambito organizzativo, fiscale, legale a supporto del progetto di internazionalizzazione.

 

IC&Partners da sempre offre alle aziende consulenza per l’internazionalizzazione in entrambe le aree tematiche, per garantire un supporto completo e per accompagnarle nei mercati più adatti a ciascun profilo aziendale, per dimensione, esperienza, organizzazione e in base agli obiettivi di business che si è posta. Fondamentale per l’azienda comprendere che il processo di internazionalizzazione è un percorso lineare e continuo, che passa attraverso degli step precisi, che richiede focalizzazione e il giusto tempo di attuazione.