Finanziamenti agevolati per investimenti nei mercati extra UE

Finanziamenti agevolati per investimenti nei mercati extra UE

finanziamenti agevolati

Ci sono vari strumenti di finanziamento  per le imprese attivi o in fase di pubblicazione. Il panorama dei fondi è articolato su livelli: fondi europei, nazionali, regionali e comprende strumenti di sostegno per progetti di internazionalizzazione, declinati di volta in volta in diverse voci di spesa ammissibili.

 

Tra gli incentivi nazionali accessibili in maniera continuativa, evidenziamo i finanziamenti per Programmi di inserimento sui mercati extra UE della Legge 133/08 art. 6, comma 2, lett. a).

 

Si tratta di finanziamenti agevolati dedicati alle imprese italiane che intendono realizzare programmi di investimento in Paesi extra UE per il lancio e la diffusione di nuovi prodotti e servizi, ovvero per la penetrazione in nuovi mercati per prodotti e servizi già esistenti.

I programmi di investimento possono riguardare la realizzazione di strutture stabili all’estero, quali:

  • uffici,
  • show room,
  • magazzini,
  • un solo negozio o corner.

 

Il finanziamento agevolato ha l’obiettivo di supportare le aziende che vogliono spingersi in aree geografiche lontane – al di fuori degli sbocchi europei che sono solitamente già presidiati – per azioni commerciali e di promozione dei propri prodotti attraverso il presidio stabile del mercato estero.

 

IC&Partners è in grado di seguire l’azienda che vuole beneficiare delle opportunità di finanziamento dal momento della redazione della domanda alla rendicontazione, oltre a fornire la consulenza per la predisposizione del piano strategico e la sua implementazione operativa all’estero, soprattutto nei paesi in cui IC&Partners è presente con le sue sedi operative e in cui ci sono opportunità di business: a titolo di esempio Usa, Russia, Polonia.